17.09

Oggi è il mio primo giorno di ferie e naturalmente, anziché dormire fino alle 11 e oltre, alle 6, al primo rumore in giardino ho spalancato gli occhi. Certo, è bellissimo godersi ogni giorno fin dall’alba, ma avrei preferito dormire un altro po’ soprattutto se penso alla giornata che mi aspetta. Provo diverse emozioni:

– frenesia: sto “accelerata” perché ho ancora mille cose da sistemare a casa, compresa la valigia, e aspetto il momento giusto che mi possa ispirare

– scoraggiamento: alcune vicende personali degli ultimi giorni hanno fatto precipitare il mio morale e questo aumenta la mia voglia di partire e mettere un po’ di distanza tra me e le cose di tutti i giorni, per dedicare un po’ di tempo solo a me stessa e ai miei pensieri

– terrore: ho preparato TUTTI i documenti? O mercoledì in aeroporto farò una magra figura e mi manderanno immediatamente a casa? Questa cosa è l’unica che non mi fa dormire, o forse che mi fa svegliare molto presto, perché di dormire, dormo e come se dormo

– malinconia: quella legata ai miei gatti che non vedrò per dieci giorni. Mi sento sempre in colpa nei loro confronti perché mi pare quasi di abbandonarli. So che staranno bene, ma è più difficile dirlo quando Simba dorme sornione attaccato al mio braccio e lo senti fare le fusa ad ogni respiro

– curiosità: cosa mi aspetta? Cosa troverò? Come sarà? Ce la farò? Ne sarò capace? Andrà tutto bene? Tornerò sana e salva? (Sull’ultima in particolare ho lasciato già disposizioni varie ed eventuali, un po’ per ridere e altre serie, perché non si sa mai, sotto il cielo stiamo…)

– eccitazione: voglio godermi ogni singolo istante. La giornata di domani inizierà alla grande e darà il via ad un’esperienza unica: colazione a Bari, pranzo a Roma, cena a Dublino. E poi pronta a partire con la mia valigia piena di speranze e traboccante di sogni

Direi che sono quasi completamente pronta: ho salutato amici e famiglia, stasera sarà il turno di quella che è un po’ la mia famiglia qui dove vivo e soprattutto una cara amica, ossia la mia vicina ed il suo compagno, a cui affiderò anche i miei pelosetti. E poi da domani, saremo io, la mia valigia e il mondo intero che mi aspetta.

Restate sintonizzati per sapere come andrà a finire!

2 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...