Oggi è il numero otto.

Forse non te lo ricordi. Ed è buffa questa cosa di te, mi fa tanta tenerezza. È vero, spesso vorrei che tutti sentissero quello che sento io e vedessero le cose nella luce in cui la vedo io.

Oggi più che mai. Ventotto giorni, e nessuno lo sa, io sì e la cosa mi mette di buon umore. Mi lascia un sorriso nel cuore e sulle labbra. E la canzone mi rimbomba nella testa…

Then I think of the start

And it echoes a spark

And I remember the magic electricity

Tutto sembra uguale a prima, ma io so che non è così. Non posso dirlo e non posso ricordarlo, ormai una costante nella mia vita.

Then I look in my heart

There’s a light in the dark

Still a flicker of hope that you first gave to me

That I wanna keep

Please don’t leave

E la cosa migliore di tutte è sapere che hai fatto tutto in maniera spontanea e involontaria, come quando vedi una cosa bella e sorridi. Ecco così, in maniera stupenda.

Un bagliore di speranza. Un raggio di sole. Un sorriso.

Oggi è il numero otto, che se lo ruoti di 90º diventa un infinito. Come il tempo che passerò a ringraziarti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...