Sono in confusione…

Non so se dipenda dal fatto che la Francia è almeno 30 anni avanti all’Italia in merito all’integrazione sociale o dal fatto che oggi viviamo in un mondo talmente globale che non c’è più confine tra una cultura e l’altro, “même” nella stessa città.

Ad ogni modo, ed è un aspetto che non riscontro in Italia, quando entri in un English pub a Bordeaux, sei in difficoltà perché non sai in che lingua parlare. Passi così facilmente dall’inglese al francese che finisci col confondere le due lingue e dici “une eau minerale, please!”. Ed ecco che subito capisci che al mondo esiste la nazione perfetta in cui abitare ed è il Canada!

Ora, scherzi a parte, adoro la naturalezza con la quale un belga, un bordelese ed uno scozzese sono seduti a bere una birra o un bicchiere di vino e scelgono di parlare in inglese piuttosto che in francese e viceversa: è questa la parte del viaggio che in assoluto preferisco.

Conoscere, imparare, cambiare le proprie abitudini, aprire la mente, abbracciare nuove culture, adeguarsi a quelle degli altri, arricchirsi, mai perdere e sicuramente evolversi. Non si impara sui libri di scuola, non si apprende dalla televisione. Si prepara la valigia e si va coi propri piedi a scoprire il mondo e le meravigliose culture che ne fanno parte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...